ADSR

di Mario Bon

6gennaio 2019

 

Di norma un suono, nel dominio del tempo, viene caratterizzato con

 

Altezza

Frequenza, la nota musicale corrispondente  (fondamentale o portante)

Durata

Tempo

intensità

Loudness (detto anche volume o forza => suono forte, suono debole)

timbro

Ciò che consente di distinguere due suoni con la stessa altezza (spettro)

.

Un modo alternativo, che fa riferimento alla “forma nel tempo” del segnale, è il seguente:

 

 

Attack = attacco o transitorio di attacco

Decay = decadimento

Sustain = mantenimento o stato stazionario

Release = rilascio o estinzione

 

 

Attacco, decadimento, mantenimento e rilascio descrivono l’andamento dell’inviluppo del segnale sonoro.

Dal punto di vista matematico un segnale (un suono) può essere rappresentato in più modi diversi per esempio con una funzione reale e monodroma tipo y=x(t) oppure con la funzione analitica ad esso associata del tipo

 

y = A(t) eif(t)    (segnle analitico)

dove:

A(t) è detto inviluppo

f(t) è detta fase istantanea

i è l’unità immaginaria pari alla radice di –1

 

Quello che viene chiamato “inviluppo” corrisponde esattamente al modulo di A(t) e la figura qui sopra ne è una schematizzazione. La nomenclatura Attack, Decay, Sustain, Release deriva da alcuni sintetizzatori di suoni che la avevano adottata (sintesi per modulazione).

 

Per ottenere il segnale analitico si parte dalla rappresentazione nel tempo y=x(t) e se ne calcola la trasformata secondo Hilbert che fornisce . Quindi si forma il segnale complesso

Nota: l’asterisco denota l’operazione di convoluzione.

A(t), l’inviluppo, è il modulo del segnale analitico mentre f(t) è la fase del segnale analitico detta fase istantanea.  In sostanza un generico segnale può essere descritto come un segnale di una certa frequenza la cui ampiezza è modulata (in ampiezza) dall’inviluppo.

 

Notes ADSR

Pannello di controllo di un sintetizzatore ADRS

In questa figura si vede l’invuluppo |A(t)| tratteggiato

 

E’ del tutto evidente che il fatto che un segnale sia rappresentato in uno qualunque dei modi possibili non interviene in alcun modo su come debba essere registrato e riprodotto.