Calore specifico

(dalla rete)

13 luglio 2016


Il calore specifico di un corpo è una costante che dipende solo dalla sostanza di cui è costituito il corpo. Quantitativamente esso è espresso dalla formula:


Il calore specifico è il rapporto tra la quantità di calore scambiata da un corpo conseguentemente ad una variazione di temperatura (t) e il prodotto della massa per la variazione della temperatura. Si misura con il calorimetro.

 

Calore specifico di alcune sostanze


Sostanza

Stato

Calore specifico
J/(kg·K)

Calore specifico
cal/(g C)

Alluminio

solido

880

0.21

Acciaio inox

solido

502

 

Acqua (Ghiaccio)

solido (0 °C)

2260

 

Berillio

solido

1824

 

Diamante

solido

502

 

Ferro

solido

444

0.108

Grafite

solido

720

 

Litio

solido

3582

 

Oro

solido

129

 

Ottone

solido

378

 

Piombo

solido

130

0.031

Polistirene

solido

1450

 

Rame

solido

385

0.092

Silice (fuso)

solido

703

 

Zinco

solido

388

 

 

Calore specifico di alcune sostanze liquide


Sostanza

Stato

Calore specifico
J/(kg·K)

Calore specifico
cal/(g C)

Acqua

liquido

4186

1

Etanolo

liquido

2460

 

Mercurio

liquido

139

0.033

Olio

liquido

~ 2000

 

 

 

Calore specifico di alcune sostanze gassose


Sostanza

Stato

Calore specifico
J/(kg·K)

Calore specifico
cal/(g C)

Aria (secca)

gassoso

1005

0.24

Aria (100% umidità relativa)

gassoso

~ 1030

 

Azoto

gassoso

1042

 

Elio

gassoso

5190

 

Idrogeno

gassoso

25000

 

Ossigeno

gassoso

920

0.291

Silice

gassoso

2020

 

 

 

Condizioni standard (salvo diversa indicazione).
Per i gas il valore dato è il calore specifico a pressione costante (cp)