Effetto_Doppler
07 aprile 2018
MB


Vedere DISTORSIONE

Effetto dovuto al moto relativo di sorgente ed ascoltatore: se la sorgente di avvicina all'ascoltatore la frequenza del suono sembra aumentare,

se la sorgente di allontana dall'ascoltatore la frequenza del suono sembra diminuire,

Questo effetto è nell'esperienza di chiunque abbia ascoltato il rumore prodotto dai treni quando transitano nelle stazioni.

E' responsabile della distorsione Doppler che è tipica delle sorgenti a larga banda sono soggette ad ampie escursioni alle basse frequenze ed emettono contemporaneamente anche le frequenze acuste. Secondo alcuni la distorsrione Doppler va interpretata come una modulazione di fase per altri di frequenza ma la sostanza non cambia: nel segnale appaiono delle bande laterali simili a quelle prodotto dalla distorsione di intermodulazione. Di norma la distorsione Doppler è "coperta" dalla distorsione di intermodulazione.

Per ridurre la distorsione Doppler si deve minimizzare la velocità di spostamento dei diaframmi o ridurre la banda passante dei segnali riprodotti dallo stesso altoparlante. Nella pratica basta limitare la banda di riproduzione di ciascuna via a una decade (o meno). La distorsione Doppler non è un argomento sul quale insistere più di tanto: esiste comunque e non è fisicamente sopprimibile. Se fosse importante (almeno dal punto di vista psicoacustico) tutti i diffusori monovia a larga banda (Bose 901, isodinamici ed elettrostatici) non potrebbero suonare bene.