Fonema

Un suono del linguaggio che non può essere scomposto i suoni più semplici.
L'italiano conta una trentina di fonemi.

Ci si può chiedere se i fonemi costituiscono una base per uno spazio vettoriale.
I fonemi non supportano la struttura di anello abeliano:
operazione: somma (o concatenazione) formalmente commutativa, chiusa e dotata di elemento neutro ma non di inverso perché manca l'elemento neutro rispetto al prodotto (quindi non è un gruppo).

Si potrebbe definire il prodotto per uno scalare e anche un prodotto scalare.
Quindi c'è quasi tutto ma non tutto.
Sarebbe comodo definire i fonemi come l'insieme dei versori del linguaggio.