Amplificatore Operazionale:

26 novembre 2016

 

OP Amp: Operational Amplifier = Amplificatore Operazionale .

 

Amplificatore differenziale realizzato su chip e contenuto in un circuito integrato. Concepito per svolgere una grande varietà di funzioni dall’amplificazione al filtraggio al condizionamento del segnale. Il più famoso è il uA741. L’amplificatore differenziale per uso generico è caratterizzato da un elevato guadagno (un milione), alta stabilità (ottenuta con una compensazione a polo dominante) ma banda passante ad anello aperto piuttosto ristretta (tipica 100 Hz) e  slew rate limitato.

 

Si fa un gran parlare degli effetti della retroazione negativa sugli amplificatori di potenza e sfugge che nella sorgente, o nello stesso pre amplificatore, possono essere presenti una quantità di amplificatori operazionali.

 

Esistono amplificatori operazionali appositamente realizzati per essere impiegati in campo Audio con caratteristiche più che adeguate all’HiFi.

Sono anche disponibili operazionali selezionati per uso militare a basso rumore, a basso drift, ecc.

 

Il problema, con gli amplificatori operazionali, è saperli scegliere e saperli adoperare (che non è da tutti).