Chatter (effetto)

26 novembre 2016

 

 

 

Voltage Spikes Caused By VI Limiter

 (VI limiter : limitatore in Tensione e Corrente)

What's the Problem?


If the VI limiting circuit prevents current from reaching the value needed to drive a load at a particular frequency then an unexpected thing happens.  The stored energy takes over from the amplifier and dumps a large spike of voltage and current back into the output stage, twice each cycle.  Each spike is equal to or more than the amplifier supply voltage and starts around the zero crossing of the wave form lasting about half a millisecond (Figure 4).  Such spikes of possibly over 100 volts sound very nasty.  They usually don't damage the bass driver but other speaker components (like piezo horns) and even an amplifier has been known to quickly fail because of them.

Traduzione:

Se il circuito di limitazione della VI (prodotto tensione corrente) fa in modo che la corrente non raggiunga il valore necessario per pilotare il carico ad una particolare frequenza, succede un fatto inaspettato.  L'energia immagazzinata preleva dall'amplificatore e dissipa un grosso picco di tensione e corrente nello stadio di uscita, due volte ogni ciclo. Ogni spike è uguale o superiore alla tensione di alimentazione dell'amplificatore e inizia intorno all'incrocio a zero della forma d'onda e dura circa mezzo millisecondo (Figura). Tali spike (anche di 100 volt)  suonano molto male. Di solito non danneggiano il woofer, ma altri componenti del diffusore (come i tweeter piezoelettrici). E’ noto il caso di un amplificatore che bruciava rapidamente per questa causa.

 

Quindi per impedire l’effetto Chatter si devono fare due cose:

 

-          rendere la limitazione in corrente indipendente dalla frequenza o meglio ancora aumentare la corrente disponibile con la frequenza

-          impedire che la tensione di uscita superi quella di alimentazione

 

Attenzione: l’impedenza del diffusore acustico presenta le variazioni di fase importanti in corrispondenza della risonanza del woofer.

Se non sono presenti protezioni il problema non si pone.