OTL:

26 novembre 2016

 

Output Transformer Less (in italiano "Amplificatore senza Trasformatore di Uscita")

è un amplificatore in cui l’uscita è direttamente accoppiata al carico (in particolare senza un trasformatore di uscita).

La gran parte degli amplificatori allo stato solido sono OTL. Tra gli amplificatori a valvole gli OTL sono pochi e hanno come caratteristica, una elevata impedenza di uscita (fattore di smorzamento minore di uno).

 

Questi amplificatori OTL a valvole possono essere collegati a qualsiasi diffusore acustico ma prediligono i diffusori con impedenza molto regolare (preferibilmente costante).

Si dice che abbiano un suono inconfondibile ed irripetibile … però in giro ce ne sono pochi.

 

Le valvole lavorano con tensioni elevate e basse correnti e presentano una elevata impedenza di uscita. Per l'accoppiamento verso altoparlanti (con impedenze nominali tra 4 e 16 ohm) si è sempre utilizzato un trasformatore, detto di "uscita", col ruolo di adattatore di impedenza. Il trasformatore abbassa la tensione disponibile e aumenta la corrente disponibile. La potenza in ingresso ed in uscita rimane (idealmente) la stessa. In ambito Hi-Fi, il trasformatore rappresenta uno dei punti deboli della catena di amplificazione, dove il ciclo di isteresi del nucleo, la qualità dell'avvolgimento, la progettazione e la realizzazione sono tutti parametri determinanti. Eliminare il trasformatore risparmia una notevele dose di problemi (aggiungendone altri diversi). L’impedenza di uscita di un amplificatore OTL a valvole va da 0.66 a 7 ohm e oltre.

 

Va comunque detto che i diffusori acustici moderni presentano impedenza nominale pari a 4 o 8 ohm (il valore 16 ohm è molto raro) e sono progettati per essere pilotati da amplificatori con impedenza di uscita molto più bassa della loro impedenza nominale. In buona sostanza ci si aspetta che il fattore di smorzamento dell’amplificatore sia pari ad almeno 20 (su 8 ohm) e 40 (su 4 ohm).  Se l’impedenza elettrica dei diffusori fosse puramente resistiva (non dipendente dalla frequenza) potrebbero essere pilotati indifferentemente da qualsiasi  tipo di amplificatore.