Punte

Quanto si muove un diffusore?

 

"Un woofer da 8 pollici (20 centimetri) montato in una cassa che pesa 20 Kg, che riproduce 50 Hz con una escursione di 5 millimetri, produce un movimento della cassa di 6 milionesimi di metro."

 

In sostanza lo spostamento della cassa circa 833 volte meno, diciamo 1000 per arrotondare. Se si tratta di 5 millimetri di picco (10 mm picco-picco) in cassa chiusa, il woofer in questione produce circa 91 dB SPL. I conti tornano se la massa del diaframma nell'ordine di 24 grammi.


Punte o Sfere
Se il pavimeno rigido ed i diffusori sono "pesanti" non c alcuna differenza tra luso di punte, sfere o ruote: se il pavimento in marmo (o piastrelle) la superficie di contatto comunque ridotta ad un punto, se il pavimento in legno la sfera non penetra e non rovina la superficie. Se il pavimento ricoperto di moquette le punte devono forare completamente la moquette fino a raggiungere la soletta sottostante.

Punte o Sfere


Ho una pallina da ping pong. La colpisco con la mano e questa schizza qualche metro lontano. Adesso prendo la mia pallina da ping pong e la fisso rigidamente ad un caterpiller. Colpisco la pallina con forza e mi fratturo la mano.
come mai?
perch ora la massa della pallina sommata alla massa del caterpiller e la forza che posso applicare con una manata non trasferisce energia al sistema pallina+caterpiller ma la restituisce tutta alla mia mano (Newton - Terza Legge della Meccanica: Azione e Reazione).
Fate conto che la mano sia il diaframma dell'altoparlante, la pallina il cabinet del diffusore ed il caterpiller la vostra abitazione.
Se l'esempio vi chiaro sapete quanto serve per ottenere un buon accoppiamento tra il diffusore e il pavimento.
Le punte sono un dispositivo asimmetrico: agiscono solo in direzione verticale (verso il basso). Gli altoparlanti, invece, si muovono lungo l'asse orizzontale (perpendicolarmente alle punte). Ne segue che il moto dell'altoparlante non pu essere "scaricato" dalle punte.
Detto questo (ovvero che le punte non servono per principio) cerchiamo di capire perch esistono. Molti diffusori, compresi Opera e Unison, sono dotati di punte e molti appassionati investono nell'acquisto di punte, sottopunte.

Perch esistono

La punta essenziale quando il pavimento rivestito di moquette. In tal caso la funzione delle punte penetrare la moquette fino a raggiungere la soletta sottostante per rendere stabile il diffusore. Se le cose sono fatte a modo, il diffusore non corre il rischio di rovesciarsi. Se il pavimento non rivestito in moquette, le punte non sono la soluzione migliore perch lo possono danneggiare (motivo per cui sono state inventate le sotto_punte ma per fortuna si possono usare delle monete da 5 o 10 centesimi di euro che lo stesso). La sottopunta aumena la superficie di contatto tra diffusore e pavimento e rendela punta inutile.

Accoppiare

Di regola il diffusore va fissato rigidamente al pavimento con perni e bulloni in acciaio. Il pavimento deve essere a diretto contatto con le fondazioni e possedere una massa molto maggiore di quella del diffusore stesso (almeno 2000 volte maggiore). Il pavimento non deve vibrare in alcun modo.
Se non si pu fissare il diffusore al pavimento non esistono soluzioni alternative valide ma solo pi o meno accettabili caso per caso.
Quando il diffusore con un cabinet rigido rigidamente fissato ad un pavimento rigido e pesante la massa del diffusore e del pavimento si sommano e l'energia meccanica, che l'altoparlante trasferirebbe al cabinet, viene trasferita ad una massa enorme e quindi tende zero. Se l'energia del diaframma non viene trasferita resta al diaframma dell'altoparlante migliorando la riproduzione specie della gamma bassa. Ma se il cabinet presenta dei modi normali e vibra di suo si deve prima intervenire per irrigidirlo (fino ad annullare le vibrazioni) altrimenti i risultati di qualsiasi intervento dipenderanno, di volta in volta, dall'accoppiamento che si realizza tra cabinet, punte (ruote, smorzatori, ecc) ed il pavimento.

in buona sostanza, tentare di accoppiare un diffusore con un mobile che vibra serve a poco. Ne segue anche che, se il mobile non vibra, non serve n accoppiarlo n disaccoppiarlo.

Volendo perseguire la "strada delle punte", si dovrebbero acquistare pi kit di punte (pad, smorzatori, sottopunte, ecc.) e provali tutti (anche modelli diversi sul diffusore destro e sinistro). Questo perch, mancando quasi sempre delle specifiche cui fare riferimento, si pu solo provare quello che succede sperimentando in pratica.
E' anche opportuno provare a porre, sotto ai difusori, una base che potrebbe essere in legno, marmo, grafite, o altri materiali compositi. Vanno tutti provati, con pazienza, fino a trovare quello "giusto" per la specifica situazione. Va anche detto che il risultato migliore si ottiene sempre quando la base rigidamente fissata al diffusore (aumentandone cos la massa).
La funzione di questi elementi, infatti, non smorzare le vibrazioni ma aumentare la massa del diffusore (il che diminuisce l'ampiezza della vibrazione perch aumenta l'energia necessaria per instaurare e mantenere il moto).

Disaccoppiare

Se il pavimento di casa molto elastico e le vibrazioni si trasmettono al piano di sotto i vicini si lamentano. In questo caso si deve tentare di disaccoppiare i diffusori dal pavimento interponendo dei pad elastici calibrati sul peso del diffusore tenuto conto della frequenza di risonanza del pavimento. Il disaccoppiamento fa in modo che le vibrazioni non vengano trasmesse al pavimento. Il diffusore, per, continuer a vibrare.

Diffusori da stand

It appears that loudspeakers on stands have major problems with resonances. In these cases the damping feet should be placed between the loudspeaker and the stand. In this way the vibrations will be reduced as close to the source as possible.


Storicamente i diffusori non sono nati per essere posti su stand ma all'interno di una libreria o su un mobile. Poi qualcuno trov il modo di vendere anche gli stand che sono diventati una moda e una consuetudine.
I diffusori posti su stand sono pi complicati da gestire perch si devono definire gli accoppiamenti sia tra diffusore e stand che tra stand e pavimento. Anche in questo caso doveroso almeno fissare rigidamente il diffusore allo stand (con solide viti) ed accertarsi che la base dello stand sia pi pesante del diffusore che deve sostenere altrimenti questo, con un minimo urto, andr a terra.

Conclusione

L'unica soluzione valida fissare rigidamente il diffusore ad un pavimento rigido e pesante. Tutto il resto sono pagliativi pi o meno inutili e pi o meno costosi.

Personalmente, dato che vivo a Venezia dove i pavimenti rigidi non esistono, ho montato i miei diffusori su ruote: posso spostarli e non rovino il pavimento. Dato che i miei diffusori sono sufficientemente pesanti non necessitano di altro. Consiglio di acquistare diffusori "pesanti" e di assicurarsi che siano ben stabili sul pavimento.