Cervello_principi_guida
12 luglio 2018
MB


Il cervello opera in base a pochi principi. Il primo Ŕ conservarsi in vita. Per conservarsi in vita il cervello deve impedire che si verifichino le cause di morte dei neuroni (eccesso di temperatura, mancanza di ossigeno e traumi). Ma per conservarsi in vita il cervello deve anche poter reagire velocemente agli stimoli. La velocitÓ di reazione richiede un ampio uso di memoria. Quindi l'economia di pensiero contrasta con la velocitÓ di reazione. Ne segue che il cervello esegue lentamente tutti i processi che non Ŕ necessario eseguire velocemente. L'amigdala velocizza le reazioni ai pericoli saltando la percezione e agendo direttamente sugli attuatori. La produzione del linguaggio parlato Ŕ un processo veloce (le parole sono oggetti -> uso di memoria). La scrittura Ŕ un processo intrinsecamente lento (le parole vengono scritte lettera per lettera -> risparmio di memoria). Le lingue come l'italiano (che si scrive come si pronuncia) consentono un minor uso della memoria. Gli ideogrammi cinesi richiedono molta memoria.