Privazione_Sensoriale
12 luglio 2018
MB


Un individuo normodotato, chiuso in una camera anecoica buia, soffre la privazione sensoriale: non vede nulla, non sente nulla, non tocca nulla, non sente odoti. In queste condiioni può "reggere" per circa 45 minuti poi interviene uno stato d'ansia che può provocare danni permanenti. In realtà, all'interrno di una camera anecoica, l'individuo sente tutti i rumori del prodotti dal corpo che il rumore ambientare rende non udibili: il cuore, il flusso del sangue, le articolazioni, il respiro, il rumore elettrico prodotto dal cervello... tutti questi rumori (sconosciuti e che non possono essere evitati) contribuiscona a far crescere l'ansia.

Vedere
Silenzio