Gestalt (in psicologia)
31 marzo 2020
MB


dal tedesco forma. L'idea centrale della Gestalt è che la forma del tutto non può essere derivata dalla semplice somma delle parti che la compongono. La forma obbedisce alle leggi della percezione dimostrate agli inizi del ventesimo secolo e che sono state confermate anche per i fenomeni di percezione del suono. Per esempio un impianto stereo comprende due canali (destro e sinistro) ma all'ascolto se ne percepiscono tre (destro, centrale, sinistro). Se uno più uno è uguale a tre significa che il tutto (tre) è maggiore della somma della parti che lo compongono (due). La ricostruzione dei contorni (nella visione), la ricostruzione delle fondamentali mancanti, il mascheramento ed i fenomeni di fusione binaurale sono altri esempi. Tuttavia i principi olistici della Gestalt non sono appropriati per definire un set di misure idonee a caratterizzare un dispositivo audio. Affinché le misure siamo interpretabili le quantità misurate devono essere tra loro indipendenti in modo che una non influenzi l'altra e sia possibile isolare le cause. (Vedere attributi della percezione).