Mezza

La Mezza è il più piccolo diffusore della serie Classica. Si tratta di un due vie caricato in bass-reflex di soli 8 litri che può essere utilizzato su stand o a scaffale in ambienti non troppo grandi con un punto di ascolto anche ravvicinato (un metro e mezzo o meno). La Mezza stupisce per l’estensione del basso e per la restituzione neutra e dettagliata dell’intero spettro. Le doti della Mezza nascono dalla ottima qualità dei componenti: il woofer sfrutta un complesso magnetico linearizzato con polo centrale sagomato a T e due anelli di rame che aumentano decisamente la linearità abbattendo la distorsione in gamma media. Lo spostamento lineare raggiunge i 10 millimetri. Il tweeter con cupola in seta da un pollice, camera di decompressione e ferrofluiddo è lo stesso utilizzato per tutta la linea Classica.

Sistema:

Stand o Scaffale, reflex con condotto posteriore

Altoparlanti:

1 woofer  5 pollici – diaframma in polimero trasparente

 

1 Tweeter da 1 pollice con cupola in seta, ferrofluido, decompresso

Numero di vie:

2 vie

Risposta in Frequenza:

40-20000 Hz

Cross-over:

12 dB/ottava  per il woofer

 

12 dB/ottava  per il tweeter

 

Frequenza di cross-over 2300 Hz circa

Potenza:

70 watt RMS

Amplificatore consigliato:

Da 10 a 70 Watt RMS o più senza clipping

Senbilità:

86 dB/1watt/1 meter

Impedenza Nominale:

8 ohm (Z min > 6 ohm)

Posizione in ambiente

(su stand)

minimo 20 cm dalle pareti di fondo 

minimo 30 cm dalle pareti laterali

Dimensioni :

XYZ

Peso:

XX Kg

Peso con imballo:

YY Kg

 

 

 

Opera Mezza

 

 

Opera Mezza è il modello più piccolo della “Serie Classica” di dimensione ancor più ridotte della Opera Prima: si tratta di un diffusore a due vie di circa 8 litri caricato in reflex che può essere utilizzato su stand o a scaffale. Opera Mezza è caratterizzata da una risposta in frequenza molto regolare e da una risposta in frequenza inaspettatamente estesa verso il basso

 

Il Mobile

 

Il mobile della Opera Mezza è realizzato in MDF sagomato con spigoli arrotondati, impiallaciato in vero legno e finemente verniciato. Il pannello frontale è rivestito in pelle che oltre funzione estetica, serve come guarnizione per gli altoparlanti.

Il pannello frontale del cabinet, come tradizione Opera, è largo quanto basta per alloggiare gli altoparlanti. Il condotto di accordo reflex, posto sul pannello posteriore, consente ugualmente di posizionare il diffusore su uno scaffale.

Il volume interno della cassa è riempito con una buona quantità di materiale assorbente acrilico che controlla il fattore di merito del reflex e minimizza le riflessioni interne.

 

I Componenti

 

Anche questo modello utilizza lo stesso tweeter che troviamo su tutti i modelli della “Serie Classica” oltre che sulla Callas Sp: si tratta di un tweeter con cupola in seta da in pollice preformata sotto vuoto, con un’ampia camera di decompressione e ferrofluido a bassa densità nel tra ferro. Le qualità di questo tweeter, realizzato da Seas, sono ben note e apprezzate.  Il woofer, anche questo realizzato da Seas, deriva dal modello ET15 sviluppato per il nostro modello Operetta. Si tratta di un componente da 5 pollici nominali con cestello presso fuso da 15 centimetri, bobina mobile da 26 mm. con supporto kapton. Il diaframma è realizzato in polimero traparente con sospensione esterna in gomma butilica e cupoletta antipolvere in PVC. Il polo centrale del complesso magnetico è sagomato a T per ridurre la distorsione di intermodulazione e linearizzare il flusso magnetico. Il cestello presso fuso ha un disegno aerodinamico con razze sottili e arrotondate ed è completamente aperto anche sotto alla sospensione interna (spider).  

 

Il Filtro Cross-Over

 

Nel progettare la “Serie Classica” una particolare attenzione è stata posta nei confronti dell’impedenza elettrica del diffusore. In particolare abbiamo voluto garantire una condizione di carico compatibile con qualsiasi tipo di amplificatore. Per ottenere questo i minimi di impedenza sono stati mantenuti nei limiti consentiti dalla normativa DIN: l’impedenza minima della Opera Mezza è sempre maggiore di 6.2 ohm. Questo permette di collegare due coppie di Opera Mezza (in parallelo) allo steso amplificatore ottenendo un sistema ad alta efficienza (92 dB SPL).

 

 

   

Impedenza Elettrica :   Modulo e parte reale di Z (Re[Z])

 

 

Noi crediamo che il costo di un diffusore debba essere considerato assieme al costo dell’amplificatore più adatto a pilotarlo. Opera Mezza è un vero diffusore a 8 ohm che può facilmente essere pilotato da una ampia gamma di amplificatori: a valvole, allo stato solido e anche digitali (classe D o simili).

 

Il filtro cross-over della Opera Mezza utilizza una topologia classica con pendenze asimmetriche. La frequenza di transizione è fissata a circa 2800 Hz e la sensibilità vale 86 dB (2.83 Volt a 1 metro).

 

                                          Schema del Cross-Over

 

Positizione in Ambiente

 

Opera Mezza è stata progettata per essere utilizzata a scaffale o su stand (disponibili a richiesta).

In ogni caso si sconsiglia di porre i diffusori lontano agli angoli. Con i diffusori su stand si consiglia di mantenere una distanza di almeno 30 cm. Dalle pareti laterali. La posizione migliore deve comunque essere trovata sperimentalmente.

Nel caso si utilizzino due coppie di Opera Mezza queste possono essere collegate tra loro in parallelo e posizionate come mostrato in figura.

Posizione e collegamento per due coppie di opera Mezza