Callas Mini (2006)


 

Sistema

 

La Mini è il modello più piccolo della “Serie Callas”: si tratta di un diffusore a due vie in bass reflex con meno di 4 litri di volume interno,  concepito per essere posto a scaffale  o su stand per essere utilizzato da solo o come canale posteriore nel sistema Home Theatre costituito dalla Callas SP e dal canale centrale SP Voce. Il diffusore è dotato di 2 connettori dorati di grosso diametro caratteristici di tutta la produzione Opera. Malgrado le dimensioni la Opera Mini è in grado di produrre oltre 100 dB di pressione SPL ad un metro a partire da 80 Hz.

 

Il mobile

 

Rispetto al modello precedente sono state apportate modifiche tecniche ed estetiche rilevanti. Il mobile attuale, con la tipica sezione a goccia, segue lo stile della linea Callas con i lati in multistrato curvato impiallacciati in vero legno finemente lucidato. Il frontale e realizzato in MDF mentre il top è in massello. La pelle, che riveste il frontale, funge anche da guarnizione per gli altoparlanti. Ne risulta una struttura elegante, molto più massiccia, rigida e pesante con i ben noti vantaggi per la riproduzione della gamma bassa.

 

Il  pannello frontale, come tradizione Opera, è largo quanto basta per contenere gli altoparlanti. In questo caso, essendo questo diffusore concepito per essere posto a scaffale, il condotto reflex è posto sul pannello anteriore. Il volume interno è parzialmente riempito con materiale fonoassorbente acrilico che controlla lo smorzamento della risposta e abbatte le riflessioni interne. Le finiture disponibili sono: Ciliegio, rovere sbiancato e mogano.

 

I Componenti

 

I componenti sono gli stessi utilizzati dalla Callas SP: il woofer schermato, deriva dal famoso P11 prodotto da Seas, ha il diaframma in polipropilene da 8.3 centimetri di diametro, la sospensione in gomma naturale e la cupoletta centrale in PVC. La bobina mobile, realizzata per sopportare alte temperature, è avvolta su alluminio.  Il cestello presso fuso è estremamente rigido e molta un magnete sovradimensionato rispetto alle dimensioni di questo piccolo ma potente mid-woofer.

I tweeter da un pollice (lo stesso utilizzato per la Callas Sp) è un componente con la cupola in seta preformata a vuoto ferroflido nel traferro e un’ampia camera di decompressione. Lo chassis del tweeter è rinforzato con fibra di vetro. Le qualità di questo tweeter, prodotto da Seas, sono ben note ed apprezzate.

 

Il risultato è un diffusore piccolo ma molto robusto in grado di "digerire" notevoli quantità di potenza e che produce una gamma bassa precisa

e ben articolata a dispetto di quanto le dimensioni del diffusore possano far intendere.

 

 

Il Filtro Cross-Over

 

La Mini utilizza un filtro cross-over classico con pendenze asimmetriche che prevede una cella del secondo ordine per il woofer e una del terzo ordine per il   tweeter. La frequenza di taglio è posta poco sopra i 2000 Hz.  Anche in questo caso è stata posta la massima cura per assicurare una condizione di carico compatibile con ogni tipo di amplificatore. Il minimo valore dell’impedenza è sempre superiore a 6 ohm con un andamento regolare è privo di picchi o brusche variazioni di fase

E’ nostra opinione che il costo di un diffusore debba essere valutato unitamente al costo dell’amplificatore più idoneo a pilotarlo. L’Opera Prima è un diffusore da 8 ohm nominali che può essere facilmente pilotato da un’ampia gamma si amplificatori sia a valvole che allo stato solido.

 

La sensibilità vale 87 dB (2.83 V a un metro).

 

 

Schema di principio del cross-over della Opera Mini

 

Posizione in ambiente

 

Opera Mini è stata progettata per essere posta a scaffale ma può essere utilizzata anche su  stand (disponibili a richiesta). Se i diffusori sono montati su stand la migliore posizione in ambiente va ricercata sperimentalmente.

Date le ridotte dimensiono Opera Mini è adatta per l’ascolto ravvicinato: i diffusori possono essere posti anche ad un solo metro di distanza dal punto di ascolto.

L’elevata impedenza della Opera Mini consente di utilizzare due coppie di diffusori (due per il canale destro e due per il canale sinistro). Questo permette di ampliare la zona di ascolto e comporta un aumento di sensibilità di 6 dB. Nel caso si utilizzino due coppie di diffusori Opera Mini queste vanno connesse in parallelo  e disposte come illustrato in figura.

Specifiche tecniche: Opera Mini

 

Sistema

da Scaffale – Bass Reflex  con  tubo anteriore

Finiture: legno e pelle

Altoparlanti

1 woofer da 4.5” con cono in polipropilen

 

1 tweeter a cupola da  1” – cupola in seta, ferrofluido, camera di decompressione

Numero di Vie

2 vie  

Risposta in Frequenza

60 -20000 Hz 

Cross-over:

Su circuito stampato

 

12 dB/ottava per i woofer  

 

18 dB/ottava per il tweeter

 

 Frequenza di incrocio 2000 Hz circa

Potenza Max. sopportata

60 watt RMS

Amplificatore consigliato

A partire da 10-15 Watt RMS

Sensibilità

87 dB/2.83 Volt/1 metro

Impedenza nominale

8 ohm (Zmin >6.5 ohm)

Posizione in ambiente

A scaffale  o su stand

 

Almeno  30 cm dalla parete laterale

Dimensioni

xxxxxx

Peso senza imballo

xxxxx

Peso con imballo

xxxxx